+39 090 9880035 info@leisoleditalia.com
+39 090 9880035 info@leisoleditalia.com

Tour Sicilia: “Barocco e Montalbano”

Prezzo
A partire da€890
Nome e Cognome*
Indirizzo Email*
Chiedi Informazioni*
* Accetto i Termini di Servizio e l'Informativa sulla Privacy.
Accetta tutti i termini e le condizioni prima di procedere al passaggio successivo
Salva Tra i Preferiti

Adding item to wishlist requires an account

243

Perchè Scegliere Noi?

  • Specializzati in tour sulle isole
  • Assistenza completa fino a fine tour
  • Pensiamo a tutti i dettagli
  • Siamo Isolani

Hai Bisogno di Info?

Non esitare a contattarci, siamo a tua completa disposizione per organizzare il prossimo viaggio.

+39 090 9880035

info@leisoleditalia.com

Tour Sicilia: “Barocco e Montalbano”

  • Pacchetto Speciale per Gruppi Precostituiti
  • Aprile- Ottobre 2022
  • Min People : 25
  • 8 Giorni - 7 Notti

Tour Sicilia “tra il Barocco e le tracce di Montalbano”

N.B. il tour è destinato a gruppi di minimo di 25 partecipanti

La Quota Comprende

  • Volo per Catania Fontanarossa A/R ( baglio da stiva e tasse aeroportuali incluse)
  • Trasferimenti in bus come da programma
  • Sistemazione in trattamento di mezza pensione c/o Hotel**** ad Acireale per tre notti
  • Bevande incluse ai pasti ( ¼ di vino e ½ acqua )
  • Sistemazione in trattamento di mezza pensione c/o Hotel**** a Modica per quattro notti
  • Bevande incluse ai pasti ( ¼ di vino e ½ acqua )
  • Guida turistica presente durante tutte le visite
  • Costo parcheggi pullman a Taormina, Noto, Siracusa
  • Degustazione di cioccolato a Modica

La Quota Non Comprende

  • Tutti i ticket di ingresso a musei, chiese e luoghi di interesse
  • Tassa di soggiorno da pagare in loco in hotel
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “ la quota comprende”
  • Facoltativa Assicurazione annullamento viaggio (da richiedere contestualmente alla conferma del viaggio, l’importo esatto sarà quantificato nel momento in cui verrà richiesta)
"Tour Sicilia Barocco e Montalbano" Cosa Fare

Highlights:

Foto
Itinerario Completo

Giorno 1Arrivo ad Acireale

Volo per Catania Fontanarossa. Trasferimento in bus ad Acireale in hotel. Check-in. Sistemazione nelle camere. Cena e pernottamento.

Giorno 2Escursione a Catania e Taormina

colazione. Trasferimento in pullman privato alla volta del centro storico di Catania dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. Cuore artistico di Catania è la grande Piazza Duomo con la cattedrale di Sant’Agata e la celebre Fontana dell’Elefante (simbolo della città), ma anche via Etnea (la via più elegante di Catania), Piazza dell’Università, ecc. Pranzo libero. Proseguimento per Taormina; La sua spettacolare posizione sul mare, un paesaggio condito di sole e mare, un patrimonio storico ed archeologico inestimabile: questa è Taormina, un “lembo di paradiso sulla terra”, come la descrisse Goethe nel suo “Viaggio in Italia”. Il suo teatro greco-romano, le sue strade medioevali, le sue spiagge meravigliose e la sua superba gastronomia: qui, secondo Guy de Maupassant, “si trova tutto ciò che sembra creato in terra per sedurre gli occhi, la mente e la fantasia”. Rientro in hotel ad Acireale. Cena e pernottamento.

Giorno 3Escursione a Siracusa e Ortigia

colazione. Partenza in bus alla volta del centro storico di Siracusa, città Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO. Una delle colonie greche più antiche e importanti del Mediterraneo, un luogo ideale dove arte e cultura mescolano profonde radici del passato. Visitando il sito archeologico si potrà scoprire, a detta di Cicerone, la più bella città costruita dai Greci in occidente. Si potrà passeggiare nelle leggendarie latomie, sentire gli echi dell’orecchio di Dionisio, ammirare la cavea del teatro greco o dell’anfiteatro romano. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita del quartiere Isola di Ortigia, il più antico della città, al centro del quale si trova il Duomo barocco: l’unica chiesa al mondo aperta al culto ricavata dentro un tempio greco (dedicato alla dea Athena): sia all’interno che all’esterno della costruzione sono visibili le colonne greche che ancora oggi sostengono la cattedrale. Rientro in hotel nel pomeriggio. Cena e pernottamento.

Giorno 4Escursione a Noto e Ragusa

colazione. Check-out. Trasferimento con pullman privato per la visita di Noto , la “capitale” del Barocco Siciliano, città Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO, definita anche il “Giardino di Pietra”, per la particolare pietra rosata locale con cui sono state costruite molte chiese ed abitazioni. Tra gli innumerevoli monumenti di Noto ricordiamo la Cattedrale di S. Nicolò (perfettamente restaurata dopo il crollo della navata centrale del 1996) , il Palazzo Ducezio (posto proprio di fronte alla Cattedrale) con il grande loggiato formato da 11 arcate, ecc. Visita guidata del centro storico. Pranzo libero. Proseguimento in pullman per la visita di Ragusa, chiamata la “città dei ponti”, per la presenza di tre strutture molto pittoresche e di valore storico, ma definita anche da letterati, artisti ed economisti come “l’isola nell’isola” o “l’altra Sicilia”, grazie alla sua storia e ad un contesto socio-economico molto diverso dal resto dell’isola. Trasferimento in hotel a Modica. Check-in. Sistemazione nelle camere. Cena e pernottamento.

Giorno 5Modica e Scicli

colazione. Al mattino visita guidata di Modica, dalle antichissime origini, fu capitale di un’antica e potente Contea il cui territorio, in pieno medioevo, si estendeva sino alle porte di Palermo. La città fu un fiorente centro commerciale e agricolo dove comunità di ebrei, arabi, spagnoli e normanni
convissero pacificamente fino al ‘400. Attualmente suddivisa in tre parti, la città di Modica presenta un centro storico di indubbia bellezza, caratterizzato da molte abitazioni addossate le une sulle altre, spesso estensioni di antiche grotte. Pare fossero 700, infatti, le grotte abitate fin dall’era preistorica. Di impianto medievale, il centro storico (odierna Modica bassa) è un grazioso intrigo di casette, viuzze e lunghe scale, costruite intorno alla collina del Pizzo. Lo stile prevalente è quello tardo-barocco, posteriore al catastrofico terremoto del 1693. Grazie al suo patrimonio storico-monumentale, il comune di Modica ha ottenuto il riconoscimento UNESCO nel 2002. Famosa per la sua cioccolata speziata,
prodotta secondo l’antica ricetta degli Aztechi, Modica è molto apprezzata per le sue eccellenze gastronomiche, tra cui l’olio di Frigintini, uno dei primi d’Italia per i sentori fruttati. Anche il gelato artigianale modicano ha trovato un suo significativo riconoscimento: Modica è, infatti, una tra le Città del Gelato italiane. Pranzo libero. Degustazione del tipico cioccolato famoso in tutto il mondo. Nel
pomeriggio proseguimento per la visita di Scicli, paesino barocco della Sicilia inserita anch’esso nel patrimonio Unesco. Immerso nel magnifico incanto dei Monti Iblei, in un affascinante paesaggio ricco di ripide pareti calcaree, carrubi, muretti, chiesette e cave. Scicli è composta da centinaia di abitazioni in pietra calcarea che spuntano dai dirupi Iblei, come in un “presepe”, con così tanto rispetto del paesaggio circostante da sembrare parte di esso. Le sue stradine profumano di storia antica, ma è durante il settecento che il genio umano lascia maggior traccia: nei capolavori che si possono ammirare lungo la via Mormino Penna, in particolare il Palazzo Beneventanto, in stile tardo-barocco. Scicli è
conosciuta anche come ambientazione della serie televisiva del commissario Montalbano. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

Giorno 6Escursione a Punta Secca e Castello di Donnafugata

colazione. Trasferimento con pullman privato presso Punta Secca, borgo affacciato sul Mediterraneo e dove si trova la casa del celebre romanzo di Camilleri “Il Commissario Montalbano”. Passeggiata sul lungo mare. Proseguimento in pullman per la visita del Castello di Donnafugata, immensa residenza nobiliare dell’800. Il nome Donnafugata deriva dall’arabo “Ain-jafat” e significa “Fonte di salute”. La leggenda però narra di una donna che prigioniera nel Castello riuscì a scappare. Si tratterebbe della regina Bianca di Navarra che venne rinchiusa, dal perfido conte Bernardo Cabrera, signore della Contea di Modica, in una stanza dalla quale riuscì a fuggire attraverso le gallerie che conducevano nella campagna che circondava il palazzo. Da qui il nome dialettale “Ronnafugata”, cioè “donna fuggita”. Pranzo libero. Rientro in hotel a Modica. Cena e pernottamento.

 

 

Giorno 7Escursione a Marzamemi e Capo Passero

colazione. Trasferimento in bus per Marzamemi, visita di questo meraviglioso Borgo Marinaro. La sua storia inizia con quella della tonnara nel 1752. È in quell’anno che furono costruiti il Palazzo del Principe di Villadorata e la Chiesa della Tonnara. Il principe di Villadorata, proprietario di tutto il centro storico, arrivò soltanto dopo gli arabi, nel 1630, la fortificò e ne fece un piccolo gioiello. Pranzo libero. Proseguimento verso Capo Passero, estrema punta sud-orientale dell’Isola e anche nome dell’isolotto sito a pochi metri di distanza. Il capo è dominato da un faro. La località è famosa per la battaglia navale, avvenuta nel 1718, nel corso della quale la flotta spagnola venne sconfitta dalla flotta inglese comandata dall’ammiraglio sir George Byrn. Rentro in hotel a Modica. Cena e pernottamento.

Giorno 8Partenza

colazione. Check-out. Trasferimento dall’hotel all’aeroporto di Catania Fontanarossa. Fine dei nostri servizi.

Mappa